Ercolano, la villa dei Papiri (da www.antika.it)

Ercolano, la villa dei Papiri (da www.antika.it)

Dalla rivista Nature Communications giunge una notizia decisamente interessante, che sembra aprire la strada a nuove possibili acquisizioni di testi provenienti dalla biblioteca di Pisone a Ercolano (notizia che vedo ripresa in italiano in una agenzia della ANSA e in un annuncio del Mattino di Napoli).

Si tratta dell’unica biblioteca sopravvissuta del mondo classico, conservatasi sotto le ceneri dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C.: non restano che rotoli carbonizzati, che per la loro fragilità sono destinati a non resistere ai tentativi di lettura meccanica.

Anche le indagini attraverso fonti convenzionali come raggi X, infrarossi (a partire dal 1990) e microtomografia non avevano portato a risultati pienamente soddisfacenti, a causa della difficoltà di distinguere l’inchiostro (nerofumo) dal foglio di papiro carbonizzato. Clicca qui per continuare la lettura »

Echi della “notte”

Data: 19 gennaio 2015. Categorie: educazione, eventi, i classici oggi. Autore: Roberto Rossi

Proporre una specie di “bilancio” della “Notte Nazionale del Liceo Classico” sarebbe da parte mia un’impresa velleitaria, visto il successo di proporzioni inaspettate dell’iniziativa promossa dal collega Rocco Schembra. Una kermesse di impatto straordinario di cui, a distanza di qualche giorno, mi piace far rivivere la eco (… seppure pallida quale può essere di un articolo di blog).

Liceo “Fratelli Testa” di Nicosia: il banchetto!

Liceo “Fratelli Testa” di Nicosia: il banchetto!

Ovviamente non è possibile rendere giustizia a tutti e – come premesso – intendo solo presentare qualche florilegio, a testimonianza di un entusiasmo contagioso, che – nel nome della cultura classica – ha percorso elettricamente tutta la penisola. Prendo spunto dalle testimonianze che di ora in ora stanno arrivando nella pagina FaceBook della Notte Nazionale del Liceo Classico (una bella antologia si trova anche nella pagina degli Amici del Liceo Classico di Camerino).

Dal Liceo Classico “Vitruvio Pollione” di Formia: Clicca qui per continuare la lettura »

La “lunga notte” del Liceo Classico!

Data: 16 gennaio 2015. Categorie: eventi, i classici oggi. Autore: Roberto Rossi

È il grande giorno! O meglio, per stare in tema, siamo alle soglie della νὺξ μακρά del Liceo Classico!

la notte2Dalle 18,00 alle 24,00 le porte dei licei classici saranno aperte per ospitare un calendario di appuntamenti “tra arte, cultura e territorio”, per valorizzare l’immagine e rivendicare il ruolo del “nostro” liceo. Un’iniziativa che, come recita il comunicato ufficiale della manifestazione,

«nasce sull’onda delle polemiche che negli ultimi tempi hanno investito il liceo classico, storico indirizzo di studi del nostro sistema scolastico, fra proposte di abolizione, “processi” pubblici e appassionate discussioni sulla stampa e sul web».

Sono “ufficialmente” più di 100 (ma il numero effettivo lo sapremo solo nei prossimi giorni: dati ufficiosi già parlano di oltre 150) i Licei Classici che hanno aderito all’iniziativa, partita dall’idea del collega Rocco Schembra, del Liceo “Pennisi” di Acireale. Clicca qui per continuare la lettura »

Il cane e la sua immagine: un caso di poligenesi?

Data: 14 gennaio 2015. Categorie: antropologia, folklore. Autore: Christian Stocchi

Schermata 2015-01-14 alle 00.26.47Che cos’hanno in comune i Bangwa, una sperduta e isolata tribù del Camerun che ha avuto per lungo tempo una tradizione soltanto orale, e i Greci antichi?

In apparenza, nulla.

In realtà, molto più di quanto non si possa immaginare, a partire dall’osservazione della realtà e da quella tendenza universale che induce l’uomo di ogni latitudine a raccontarsi attraverso le favole. Favole, a volte, quasi identiche, nella narrazione e nella morale.

Come quella del cane che si specchia nell’acqua e avidamente insegue il riflesso della carne (o dell’osso) cui ambisce, finendo però per perdere tutto.

Curiosamente, troviamo questa storia anche nella Roma antica (in Fedro: ma qui la derivazione greca è certa) e in India, nel Pañcatantra (anche se lì il protagonista è il leone). Clicca qui per continuare la lettura »

Novità sull’ “ode sublime” di Saffo

Data: 2 gennaio 2015. Categorie: convegno, filologia classica, lirica arcaica. Autore: Roberto Rossi

saffoIl frammento 31 Voigt di Saffo (che ha come testimone principale il cosiddetto Anonimo del Sublime), testo ammirato, studiato, imitato e parafrasato fin dall’antichità, è talmente noto che non sembrerebbe poter più riservare sorprese: su quest’ode si è ormai detto tutto e il contrario di tutto e non sembra esserci  più spazio per novità significative.

Per questo motivo sono rimasto quasi “spiazzato” dalla lezione che il prof. Enrico Livrea ha tenuto il 29 ottobre scorso a Firenze come commiato dall’Università. Tema dell’incontro: “Novità su Saffo nella poesia alessandrina”. Clicca qui per continuare la lettura »

La notte nazionale del Liceo Classico

Data: 31 dicembre 2014. Categorie: eventi, ricorrenze, vita della scuola. Autore: Roberto Rossi

la notte1Concludiamo in bellezza questo 2014 con un’iniziativa che si preannuncia con i botti: La notte nazionale del liceo classico un evento ideato e promosso dal Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, nella persona del collega Rocco Schembra. I consensi e le adesioni stanno crescendo di giorno in giorno, ben oltre il numero indicato nella locandina. Clicca qui per continuare la lettura »

Certamina e agoni classici

Data: 27 dicembre 2014. Categorie: certamina, didattica, educazione, i classici oggi, vita della scuola. Autore: Roberto Rossi

Segnalo alcuni concorsi riservati agli studenti di latino (non necessariamente del liceo classico) e greco, che avranno luogo nella prossima primavera.
certamen mascalucia

Certamen

Letteratura Scientifica e Tecnica greca e latina

II edizione nazionale

Organizzazione: Liceo “Concetto Marchesi” di Mascalucia (CT)
Prova di traduzione dal: latino
Tema: La scienza pedagogica nella cultura latina
Luogo della prova: Mascalucia (CT)
Iscrizione entro il: 17 gennaio 2015
Data di svolgimento della manifestazione: 10 febbraio 2015

Possono partecipare:
a) studenti dei licei italiani (ultimi tre anni)
b) studenti delle università italiane dei dipartimenti ad indirizzo classico

Clicca qui per continuare la lettura »