Il “raffinato” Agatone

Cratere apulo detto «Telefo di Würzburg» (dalla copertina dell’edizione Valla)

Ci troviamo nel prologo delle Tesmoforiazuse di Aristofane, commedia portata in scena alle Grandi Dionisie del 411 a.C.

Euripide e Mnesiloco sono diretti a casa di Agatone… per chiedergli di travestirsi da donna. È infatti necessario andare al Tesmoforio, dove si celebreranno le solenni feste – esclusivamente femminili – in onore di Demetra Tesmofora. Bisogna difendere Euripide, che le donne sono intenzionate a ‘condannare’ per averle messe ‘alla berlina’ nelle sue tragedie.

Il famoso tragediografo e collega di Euripide, Agatone, si presenta sulla scena con abbigliamenti tipicamente femminili: il κροκωτός (chitone), lo στρόφιον (reggiseno), le Λακωνικαί (scarpette tipicamente femminili). 

Leggi tuttoIl “raffinato” Agatone

EnglishItaly