Ciao, Italia!

Cadono oggi i 150 anni dell’unità d’Italia.

Certo, non è un buon momento questo per le condizioni in cui versa la cultura (e non solo quella classica) nel nostro paese: è di tre giorni fa l’annuncio delle dimissioni di Andrea Carandini da Presidente del Consiglio superiore dei Beni Culturali, dopo che il suo predecessore, Salvatore Settis aveva preso analoga decisione nel 2009.

E stendiamo un velo pietoso sul titolare (?) del dicastero dei Beni Culturali…

Ma rimandiamo a domani queste tristezze, che oggi è giorno di festa:

Buon compleanno, Italia!

Un commento su “Ciao, Italia!”

  1. Caro Roberto!
    Sed querellae absint! Tu hai ragione, certo. Ma, per i centicinquant’anni, mi piace pensare e far notare ai nostri allievi quanto la nostra identità nazionale (sì, della Patria, ripigliamo una buona volta questa parola!) sia debitrice del mondo greco-romano.

Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EnglishItaly