La “Spoon River” ellenica

Un bel volume sugli epitaffi greci di recente pubblicazione

È uscito lo scorso anno, nella meritoria collana Bompiani “Il pensiero occidentale”, il volume EPITAFFI GRECI che raccoglie l’edizione di Werner Peek delle epigrafi sepolcrali greche, a cura di Emanuele Lelli. Traduzione del compianto Franco Mosino.

Giunge veramente opportuna e gradita l’edizione italiana di quest’opera monumentale che raccoglie testimonianze di testi composti da poeti sconosciuti, per uomini e donne che hanno lasciato in tal modo il loro ricordo nei secoli.

«Sfogliare le “pagine di pietra” di questo affascinante repertorio – osserva il curatore – mette di fronte il lettore a migliaia di individui: uomini e donne, bambini e anziani, che vissero e morirono nelle più diverse situazioni. Mette di fronte il lettore, in una parola, alla vita».

Sfogliando le pagine, capita di trovare delle vere e proprie perle, come ad esempio l’epitaffio n. 1364:

Ἄνθρωπος τοῦτ᾽ ἐστι· τίς εἶ, βλέπε, καὶ τὸ μένον σε·
     εἰκόνα τήνδε ἐσορῶν σὸν τὸ τέλος λόγισαι
καὶ βιότῳ χρῆσαι μήθ᾽ ὡς ἰς αἰῶνας ἔχων ζῆν…

Questa cosa è un uomo: chi sei? Guarda e fermati;
     osservando questa immagine, considera la tua fine
e impiega la vita non come se avessi da vivere sempre, …


oppure il n. 590, un epigramma cristiano, in memoria del giovane Calocéro, dopo che «l’anima immortale abbandonò il corpo del giovane ragazzo»:

σπεῦδεν ὁδὸν θείην γὰρ ἀποπρολιποῦσα μερίμνας
     πευκεδανοῖο βίου, ὡς ἀνίῃ καθαρή.

essa aspirava alla strada divina, dopo aver lasciato le miserie
     dell’amara vita, per innalzarsi purificata.

Mi associo alle parole di G. Guidorizzi, che nella prefazione esprime la gratitudine «per avere aperto, ora anche al pubblico non specialista, questo mondo di esseri umani che solo alcune parole di antichi poeti salvarono dall’oblio; uomini e donne che un tempo furono “belli e ben fatti” al pari di noi».

Epitaffi greci. La Spoon River Ellenica di W. Peek,
A cura di E. Lelli, traduzione di Franco Mosino, con prefazione di G. Guidorizzi.
Testo greco a fronte.
Bompiani 2019


Lascia un commento

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

EnglishItaly