Vi precede in Galilea!

Data: 28 marzo 2016. Categorie: ricorrenze, teatro antico. Autore: Roberto Rossi
Beato Angelico, Resurrezione

Beato Angelico, Resurrezione

«Non gridate, non abbiate paura» dice l’Angelo alle donne accorse al sepolcro «Gesù Cristo che voi cercate, da poco crocifisso, non è più cadavere nella tomba, ma, risorto, vi precede in Galilea!».

Così viene rappresentata la scena del giorno Resurrezione nel Christus Patiens (Χριστὸς πάσχων), un singolare dramma bizantino del X-XII secolo, nel quale, secondo i canoni del dramma attico del V secolo, la passione di Cristo è rappresentata in un centone di 2640 trimetri giambici, che prende spunto in particolare da Euripide (nel lamento di Maria, che costituisce la parte più ampia del Christus Patiens, vi sono continue citazioni dal lamento di Agave sul capo mozzo del figlio Penteo delle Baccanti euripidee).

«Andate dunque, andate e riferite chiaramente: lo vedete anche voi, Cristo è risorto dal sepolcro, la pietra del sepolcro è stata scostata senza sforzo. Il potere della morte è vanificato e sono state spezzate le sue catene». Clicca qui per continuare la lettura »

Costruire l’Europa di domani?

Data: 20 marzo 2016. Categorie: eventi, filologia classica, i classici oggi. Autore: Roberto Rossi

Avrà inizio fra pochi giorni a Lione la 10a edizione del

FESTIVAL EUROPEO

DEL LATINO E DEL GRECO

L’obiettivo che il Festival si propone fin dalla sua istituzione è quello di evidenziare la ricchezza delle lingue e culture dell’antichità e la loro vitalità nel mondo di oggi.

La programmazione è eclettica e originale: lezioni, visite guidate, spettacoli, animazioni, giochi, dibattiti, fanno di questo evento una festa della cultura classica, alla portata di tutti.

affiche-festival-3-724x1024Gli eventi, dislocati su 7 diversi siti di Lione, sono affidati a numerosi partner culturali di prestigio: Ecole Normale Supérieure di Lione, il Dipartimento di Storia dell’Arte dell’Università di Lione 2, il Museo delle Belle Arti, il museo gallo-romano, il Dipartimento archeologico della città, il Laboratorio di immagini virtuali dell’Università di Caen-Normandia, l’Università di Losanna, e ben 25 biblioteche.

Il tema di questa 10a edizione del Festival è quello della cittadinanza: conferenze pubbliche su differenze e similitudini tra cittadini antichi e moderni; spettacoli che ci avvicineranno agli autori greci e latini; vivaci e dinamiche visite ai musei, per riscoprire antichi capolavori, per mettere in discussione il significato e l’evoluzione del concetto di cittadinanza. Clicca qui per continuare la lettura »

La Notte Nazionale del Liceo Classico 2016

Data: 12 gennaio 2016. Categorie: convegno, eventi, i classici oggi, vita della scuola. Autore: Roberto Rossi

Dopo lo straordinario (e in gran parte inaspettato) successo dell’edizione dello scorso anno, si rinnova l’iniziativa che sta coinvolgendo 235 Licei Classici di tutta Italia per l’edizione di quest’anno della Notte Nazionale del Liceo Classico.

Clicca qui per continuare la lettura »

Per valorizzare le nostre eccellenze

Data: 10 gennaio 2016. Categorie: certamina, didattica, educazione, i classici oggi. Autore: Roberto Rossi

Sperando di poter essere utile a colleghi e a studenti pronti a cimentarsi nei vari certamina in programma nei prossimi mesi, propongo un rapido elenco – probabilmente lacunoso – dei concorsi di traduzione dedicati al greco.

L’ordine in cui ho disposto le manifestazioni è quello cronologico di svolgimento delle prove:

Certamen Augusteum Taurinense

Schermata 2016-01-10 alle 19.04.54

Organizzazione: Liceo Classico “D’Azeglio”, Torino
Prova di traduzione dal: greco (le sezioni sono tre: latino, greco e civiltà)
Tema: Traduzione di un passo di prosa che ha attinenza con l’età augustea
Luogo della prova: Liceo Classico “D’Azeglio”, Via Parini 8, Torino
Iscrizione entro il: 20 febbraio 2016
Data di svolgimento della manifestazione: lunedì 29 febbraio 2016

Possono partecipare:
studenti del quinto anno del liceo classico (massimo 5 per istituto)

Clicca qui per continuare la lettura »

 

Buone festività!

Data: 24 dicembre 2015. Categorie: ricorrenze. Autore: Roberto Rossi

Καὶ σύ, Βηθλέεμ γῆ Ἰούδα,
οὐδαμῶς ἐλαχίστη εἶ ἐν τοῖς ἡγεμόσιν Ἰούδα·
ἐκ σοῦ γὰρ ἐξελεύσεται ἡγούμενος,
ὅστις ποιμανεῖ τὸν λαόν μου τὸν Ἰσραήλ.

(Matteo 2.6)

Natività-di-Giotto-600x610



Auguri da

grecoantico.it



Tags:
 

Corso di metrica online

Data: 27 ottobre 2015. Categorie: didattica, metrica. Autore: Roberto Rossi

musicaFacendo seguito alle numerosissime richieste che da più parti mi sono arrivate, ho pensato a un’iniziativa che spero possa riscuotere interesse.

Sto organizzando un corso di metrica rivolto a studenti e a coloro che – a qualsiasi titolo – sono interessati a entrare in modo profondo nello spirito della poesia greca, per cogliere il ritmo e «l’armonia che la governa» (per dirla col Foscolo).

Il corso online, che si svolgerà in videoconferenza, avrà inizio mercoledì 4 novembre 2015 alle ore 21:00 e si protrarrà per un ciclo di 3 incontri. L’iscrizione dovrà pervenire entro lunedì 2 novembre alle ore 22:30.

Chi è interessato si affretti, perché i posti in sala conferenze sono limitati.

Per tutti i dettagli del corso e per le modalità di iscrizione, rimando alla pagina specifica: clicca qui per andare alla pagina del corso di metrica.

 

Martin L. West (1937-2015)

Data: 14 luglio 2015. Categorie: filologia classica, necrologio. Autore: Roberto Rossi
Martin L. West a Parma, nel 2011

Martin L. West a Parma, nel 2011

Come confermato nelle News dell’All Souls College di cui era professore emerito, lo scorso 13 luglio si è spento Martin Litchfield West.

È veramente difficile poter ricordare degnamente uno studioso di tale caratura, la cui attività ha percorso più di mezzo secolo, spaziando su interessi di ricerca veramente sconfinati: dalla letteratura alla musica, alla poesia e filosofia indoeuropea, fino ai recenti studi sulla lingua avestica e sul culto di Zoroastro.

Chiunque abbia dimestichezza anche superficiale con gli studi classici ha inevitabilmente avuto modo di confrontarsi con l’opera di Martin West, che fosse l’edizione degli Iambi et Elegi ante Alexandrum cantati (1972), oppure Esiodo (edizione oxoniense di Teogonia, 1966; Le opere e i giorni, 1978; Fragmenta Hesiodea1999), o ancora la metrica (Greek Metre, 1982 e Introduction to Greek Metre1987), oppure la critica del testo (Critica del testo e tecnica dell’edizione, 1973, edizione italiana 1998), la musica (Ancient greek music 1992; trad. it. 2007), fino ad arrivare alle sue recenti edizioni teubneriane di Eschilo (Aeschyli Tragoediae cum incerti poetae Prometheo, 1990) e Iliade (1998 e 2000).   Clicca qui per continuare la lettura »