Solo “faber” o ancora “sapiens”?


Eccoci nel momento ”caldo“ delle iscrizioni per il prossimo anno, con il grande problema della scelta delle scuole superiori. E puntualmente si ripropone l’annoso quesito: «che senso ha iscriversi al liceo classico?». Neanche a dirlo, a essere tirate in ballo sono soprattutto il latino e il greco, discipline “caratterizzanti” il corso di studi.

Alla domanda «a che serve?» ha tentato una risposta, qualche anno fa, Martha Nussbaum nel volumetto Non per profitto cui abbiamo già fatto riferimento (“Cultura umanistica e democrazia”). Ma il quesito continua a rimbalzare e questa volta mi piace riprendere un bell’articolo di Vito Mancuso, pubblicato lo scorso 12 gennaio su “La Repubblica”, in occasione della IV edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico. (altro…)

La giornata mondiale della lingua greca


Non si è ancora del tutto esaurito lo straordinario entusiasmo della IV Notte Nazionale del Liceo Classico, ed è già tempo di pensare a un’altra iniziativa di grandissimo rilievo, promossa dal governo greco e che quest’anno giunge alla III edizione.

Si tratta della Giornata Mondiale della Lingua Greca, che avrà luogo il prossimo venerdì 9 febbraio e che quest’anno ha come tema Le parole dei Greciun tema che si presta a essere declinato in modo vario e culturalmente significativo, vista l’attinenza che ha con i contenuti specifici del curriculum liceale. Le modalità di attuazione sono – come si può ben immaginare – molto varie e stimolanti.

Tutti i licei classici sono invitati a programmare per quel giorno momenti di riflessione sulla lingua greca e a proporre iniziative per promuovere l’inestimabile produzione letteraria e popolare da Omero ad oggi.

È un’occasione da non mancare, per valorizzare i legami del mondo attuale con la cultura greca antica. Soprattutto chi studia il mondo classico ha il compito di valorizzare un’eredità che è di rilievo imprescindibile per tutto il mondo occidentale.

Capofila delle manifestazioni in Italia è il Liceo Classico “Maurolico” di Messina. Per gli aggiornamenti minuto per minuto, si può accedere alla pagina FaceBook della Giornata Mondiale della Lingua Greca.

 

I grandi miti greci

Vale la pena segnalare una nuova collana che sta uscendo in edicola, per iniziativa del “Corriere della Sera”: Grandi Miti Greci: volumetti piuttosto agili, di circa 160 pagine e dal taglio “solidamente” divulgativo, coordinata da Giulio Guidorizzi, cui si deve la prima monografia, dedicata a Edipo.

Di settimana in settimana, per un totale di 30 uscite, saranno proposte (in un ordine abbastanza casuale, a quel che sembra) le vicende di divinità e di eroi, partendo da Edipo fino a Sisifo, passando dai vari Apollo, Circe, Ulisse, ecc.

Sono usciti finora Edipo. Il gioco del destino, a cura, per l’appunto, di G. Guidorizzi e Dioniso. L’esaltazione dello spiritoa cura di R. Mussapi.

La struttura dei volumi presenta la medesima scansione in rubriche: dopo un’introduzione generale, si passa a “Il racconto del mito”, chiuso da una genealogia del personaggio; seguono le “Variazioni sul mito”, con le riprese antiche e moderne del mito stesso, poi abbiamo un’“Antologia” di passi letterari e infine la bibliografia “Per saperne di più”, molto essenziale, ma adeguata alla destinazione di questi volumetti. (altro…)

… e notte sia!

In realtà si tratta piuttosto di un’alba, come rappresentato nella locandina nazionale della manifestazione (qui a destra)…
In ogni caso, eccoci! Il momento fatidico è finalmente arrivato!

Sta ora iniziando la IV edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico (iniziativa – com’è ormai ben noto – ideata e promossa da Rocco Schembra, del Liceo Classico Gulli e Pennisi di Acireale), che coinvolge quest’anno ben 407 licei in tutta Italia, con una partecipazione che ha superato il record dell’anno scorso.

Come giustamente è stato detto, si tratta di un «inno festoso alla cultura classica, la dimostrazione della passione che anima studenti e docenti impegnati in questo indirizzo di studi». Il liceo classico dalle ore 18:00 alle 24:00 apre le porte per proporre iniziative culturali di vario genere (conferenze, rappresentazioni teatrali, concerti, banchetti …) e sottolineare la vitalità di questo indirizzo di studi ancora oggi. (altro…)

Corso su Saffo: iscrizioni aperte!

È da poco online la registrazione della spettacolare conferenza in webinar tenuta da Camillo Neri (Università di Bologna) lo scorso 19 dicembre, per presentare il suo recente volume su Saffo, del quale abbiamo già avuto modo di parlare (vedi l’articolo Saffo, un’edizione esemplare).

Nel corso del webinar sono stati presentati alcuni testi di recente acquisizione, primo di tutti il carme comunemente definito «dei fratelli», di cui propongo qui di seguito il testo (fr. 10 Neri):  (altro…)

Buon Natale!

Giotto, Natività (Assisi, Basilica inferiore di San Francesco).

Auguri di Buon Natale a tutti, pace e serenità!

παιδίον ἐγεννήθη ἡμῖν, υἱὸς καὶ ἐδόθη ἡμῖν, οὗ ἡ ἀρχὴ ἐγενήθη ἐπὶ τοῦ ὤμου αὐτοῦ, καὶ καλεῖται τὸ ὄνομα αὐτοῦ Μεγάλης βουλῆς ἄγγελος· ἐγὼ γὰρ ἄξω εἰρήνην ἐπὶ τοὺς ἄρχοντας. Poiché un bambino è nato per noi, ci è stato dato un figlio. Sulle sue spalle è il segno della sovranità ed è chiamato: Consigliere ammirabile: io infatti porterò la pace su coloro che governano.

(Isaia, 9.5)

 

Archiloco

Benvenuta e opportuna, definivo qualche giorno fa l’edizione di Saffo curata da Camillo Neri: lo stesso vale per la nuova edizione di Archiloco, curata da Anika Nicolosi (Archiloco. Testimonianze e frammenti, Aracne editrice, novembre 2017).

Anche Archiloco è stato effettivamente gratificato da recenti ritrovamenti papiracei, che hanno irrimediabilmente invecchiato le edizioni precedenti (fra quelle facilmente reperibili, citiamo la BUR curata da Nicoletta Russello, che risale all’ormai lontano 1993).

È quindi veramente meritoria questa nuova, splendida edizione, che ancor di più testimonia la vitalità dell’editoria cosiddetta “minore” nel valorizzare le proposte di alta qualità.

Il ritrovamento recente più sensazionale, qui proposto per la prima volta in italiano al grande pubblico con traduzione e commento, è l’elegia di argomento mitologico rinvenuta in P.Oxy. 4708 fr. 1 (pubblicata per la prima volta da D. Obbink nel 2005). (altro…)

La quarta Notte del Liceo Classico

Il manifesto ufficiale della IV edizione della
Notte Nazionale del Liceo Classico.

Si stanno scaldando i motori per la quarta edizione di una kermesse che coinvolge i licei classici del nostro paese: dalle 18:00 alle 24:00 di venerdì 12 gennaio 2018 si svolgerà la IV Notte Nazionale del Liceo Classico: si spalancheranno le porte dei nostri licei per mettere in mostra, soprattutto da parte degli studenti, una creatività che si sprigiona in modalità diverse, nel desiderio comune di dimostrare la vivacità e la vitalità del nostro corso di studi.

A oggi sono 387 i licei classici che hanno aderito all’iniziativa, da “Adria-Ballatore” di Mazara del Vallo al “Zucchi” di Monza.

Si può solo immaginare il fervore nella preparazione di questo evento, che cresce di anno in anno: ci sono in vista manifestazioni di ogni genere, culturali, artistiche, sportive, spettacolari, gastronomiche… etc. etc., che caratterizzeranno quella magica “lunga notte”.  (altro…)