Tre giorni di Ἀγὼν πολιτικός!

Si può ben dire che anche quest’anno l’Agòn Politikós di Frattamaggiore ha fatto centro, vedendo accrescere la partecipazione di studenti e il consenso per questa manifestazione che si colloca fra i più prestigiosi e impegnativi certamina del circuito collegato con le Olimpiadi Nazionali delle Lingue e Civiltà Classiche

Tradurre e commentare Platone, e in particolare un passo dalla Repubblica, sembra essere oggi (ma forse è sempre stato così…) una sfida ai limiti dell’impossibile, ma di fatto consente – di anno in anno – di valorizzare le eccellenze che il nostro “amato” liceo è ancora in grado di esprimere.

La cronaca

Questa splendida “tre giorni” è stata una kermesse protrattasi dal 7 al 9 aprile: come è ormai tradizione, la prima accoglienza prevede una visita al territorio, per valorizzare le realtà locali, sia sotto il profilo culturale che produttivo.

Leggi tuttoTre giorni di Ἀγὼν πολιτικός!

Si scaldano i motori della Notte Nazionale… Buon 2017!

Ufficialmente 383, in pratica più di 400 sono i licei classici impegnati quest’anno per la terza edizione della Notte Nazionale del Liceo Classico.

Nata da una felice intuizione di Rocco Schembra del liceo “Gulli e Pennisi” di Acireale, la manifestazione sta diventando un appuntamento di anno in anno sempre più rilevante, che vede gli studenti protagonisti in prima persona nell’aprire le porte del liceo e presentare alla propria città le iniziative culturali più svariate, frutto della loro fantasia e creatività.

Eventi, rappresentazioni teatrali, letture, concerti, conferenze, mostre fotografiche e di arti visive, incontro con autori, letture di poesie… Il tutto ispirato al mondo antico, greco e latino, per dimostrarne la vitalità, il fascino e l’interesse che ancora esercita sulle nuove generazioni.

Questa terza edizione della Notte Nazionale si preannuncia come un buon auspicio per l’anno appena iniziato. Buon 2017 a tutti!

Leggi tuttoSi scaldano i motori della Notte Nazionale… Buon 2017!

La Notte Nazionale del Liceo Classico 2016

Dopo lo straordinario (e in gran parte inaspettato) successo dell’edizione dello scorso anno, si rinnova l’iniziativa che sta coinvolgendo 235 Licei Classici di tutta Italia per l’edizione di quest’anno della Notte Nazionale del Liceo Classico.

Leggi tuttoLa Notte Nazionale del Liceo Classico 2016

Gli ultimi giorni di Tiberio, nel racconto di Tacito

Ritratto di Tiberio (epoca imperiale, su busto rinascimentale), Venezia, Museo Archeologico Nazionale
Busto di Tiberio
(Venezia, Museo Archeologico Nazionale)

E così, il tanto temuto Tacito ha affaticato la mattinata degli studenti del Liceo Classico impegnati nella seconda prova dell’Esame di Stato. In realtà il passo scelto dal Ministero non mi sembra particolarmente complesso, ma tant’è… sempre di Tacito si tratta!

È il capitolo 50 del VI libro degli Annales, ovvero il penultimo capitolo del libro, nel quale è narrata la morte di Tiberio (il secondo imperatore della dinastia giulio-claudia, salito al trono dopo Augusto). Nel capitolo successivo, lo storico tratteggerà il bilancio della figura di questo imperatore.

Ma vediamo il passo scelto dal Ministero.

Gli ultimi giorni di Tiberio (Tacito, Annali VI 50)

Iam Tiberium corpus, iam vires, nondum dissimulatio deserebat: idem animi rigor; sermone ac vultu intentus quaesita interdum comitate quamvis manifestam defectionem tegebat.

Leggi tuttoGli ultimi giorni di Tiberio, nel racconto di Tacito

La notte nazionale del Liceo Classico

la notte1Concludiamo in bellezza questo 2014 con un’iniziativa che si preannuncia con i botti: La notte nazionale del liceo classico un evento ideato e promosso dal Liceo Classico “Gulli e Pennisi” di Acireale, nella persona del collega Rocco Schembra. I consensi e le adesioni stanno crescendo di giorno in giorno, ben oltre il numero indicato nella locandina.

Leggi tuttoLa notte nazionale del Liceo Classico

Certamina e agoni classici

Segnalo alcuni concorsi riservati agli studenti di latino (non necessariamente del liceo classico) e greco, che avranno luogo nella prossima primavera.
certamen mascalucia

Certamen

Letteratura Scientifica e Tecnica greca e latina

II edizione nazionale

Organizzazione: Liceo “Concetto Marchesi” di Mascalucia (CT)
Prova di traduzione dal: latino
Tema: La scienza pedagogica nella cultura latina
Luogo della prova: Mascalucia (CT)
Iscrizione entro il: 17 gennaio 2015
Data di svolgimento della manifestazione: 10 febbraio 2015

Possono partecipare:
a) studenti dei licei italiani (ultimi tre anni)
b) studenti delle università italiane dei dipartimenti ad indirizzo classico

Leggi tuttoCertamina e agoni classici

Diario di uno sfaccendato

Chi ha paura delle
36 ore settimanali?

Mi capita a fagiolo il motto dell’Azzecca-garbugli manzoniano: «grida fresca, son quelle che fanno più paura!». Lo trasformerei in: «governo fresco, sono quelli che fanno più paura!».

Stefania Giannini, Ministro della Pubblica Istruzione
Stefania Giannini, Ministro della Pubblica Istruzione

Nel senso che, presi dalla fregola di far grandi cambiamenti per ben distinguersi dai predecessori, i ministri non sempre dimostrano idee chiare sulle opportunità da perseguire.

Annunci e ritrattazioni sul famigerato DDL Giannini-Reggi sono a tal proposito molto eloquenti…

Niente di nuovo sotto il sole: i mali della scuola sono da imputare a quegli emeriti fannulloni che sono gli insegnanti (… ette pareva!), con le loro scandalose 18 ore settimanali di lavoro!

Da insegnante mi sentirei chiamato in causa, ma anche no, perché – sempre usando le parole di Manzoni – (questa volta a proposito di… Don Abbondio!) ho dalla mia parte «il testimonio consolante della coscienza».

Leggi tuttoDiario di uno sfaccendato

L’ignoranza acceca gli uomini

luciano
Luciano di Samosata

Il passo scelto quest’anno dal MIUR per la prova di greco dell’Esame di Stato (ovviamente per i licei classici) è di Luciano di Samosata, tratto dall’operina Περὶ μὴ τοῦ ῥᾳδίως πιστεύειν διαβολῇ (Calumniae non temere credendum, secondo la convenzione di citare queste opere con il titolo latino), ovvero Non si deve facilmente credere alla calunnia

Appartiene a quel novero di opere normalmente catalogate come “saggi retorici”, ma nel nostro caso mi sembra più convincente, con V. Longo (Utet, 1993), ritenerlo un «saggio psicologico sulla calunnia», piuttosto che uno sfoggio di mera esibizione retorica. In effetti l’indagine, che parte indicando l’ignoranza come responsabile del destino tragico dell’uomo, propone istanze di natura didascalica e filosofica che dimostrano una serietà di intenti probabilmente da ascrivere al «periodo filosofico» dell’autore (cioè fra il 160-165 d.C.), quando Luciano, disamoratosi della futilità della retorica, si andava interessando a temi di una certa serietà.

Ma veniamo a esaminare il testo. Siamo proprio all’inizio dell’opera: 

Leggi tuttoL’ignoranza acceca gli uomini

EnglishItaly