Chi comanda decide cosa sia giusto e cosa no

Il celeberrimo ritratto di Platone (con le sembianze di Leonardo da Vinci) proposto da Raffaello ne "La scuola di Atene"

Come avevo già anticipato, inizio oggi a proporre il primo di una serie di passi d’autore, per offrire la possibilità di esercizio agli studenti di terza liceo che saranno chiamati, fra poco più di due mesi, ad affrontare la versione di greco nella seconda prova d’Esame di Stato (quello che un tempo si chiamava esame di maturità).

Partiamo dunque da un famoso passo dal primo libro della Repubblica di Platone, nel quale il sofista Trasimaco, discutendo con Socrate, afferma con forza la sua idea, secondo la quale le leggi non sono altro che lo strumento di chi detiene il potere, per affermare i propri interessi. Secondo tale opinione, il diritto non si baserebbe dunque su ciò che è giusto, ma su ciò che è utile per chi governa.

Socrate nel corso del dialogo confuterà questa tesi, seguendo la sua caratteristica tecnica “maieutica”, che consiste nell’interpellare l’interlocutore ponendogli domande incalzanti, fino a farlo cadere in contraddizione. L’asserto iniziale risulta alla fine confutato proprio da colui che l’aveva proposto.

Leggi tuttoChi comanda decide cosa sia giusto e cosa no

Webinar e social network educational

Che piaccia o no, il futuro della didattica (un futuro che assume sempre più i contorni del presente) passa anche attraverso i nuovi media, che – ormai – così “nuovi” più non sono…  😉

LIM Immagine tratta dal sito http://ascuolaconlalim.wordpress.com/

Piuttosto che stracciarsi le vesti e partire dal “rifiuto preventivo”, credo sia produttivo verificare  l’effettivo impatto che questi strumenti possono avere nella gestione dell’attività scolastica e sperimentare le funzionalità e le possibilità di supporto che possono offrire.

Non si tratta di rinnegare secoli di pedagogia e di prassi scolastica, ma semplicemente di integrare e sperimentare nuove modalità di comunicazione (senza enfatizzare parole quali “innovazione” o “tecnologia”, che sono seducenti, ma di per sé non significano nulla…).

Conferenze a distanza?

Aspettando che la LIM entri nell’uso comune (quanto di vorrà ancora: un decennio?), una possibilità interessante potrebbe essere offerta dai servizi di webinar: conferenze, seminari o lezioni via web tenute da casa negli orari che si preferiscono.

Leggi tuttoWebinar e social network educational

Disegnare il futuro con intelligenza antica

Dal sito del MIUR vengo a conoscenza del Convegno Internazionale che propone questo tema suggestivo e che si terrà la settimana prossima fra Torino e Ivrea. Il sottotitolo recita: «L’insegnamento del Latino e del Greco Antico in Italia e nel mondo». Nella presentazione della manifestazione proposta sul sito del MIUR si legge, fra l’altro: «L’iniziativa si … Leggi tuttoDisegnare il futuro con intelligenza antica

Greco in seconda prova d’esame!

Sono state rese pubbliche dal Ministero dell’Istruzione le materie e l’assegnazione dei Commissari Esterni per le prove d’esame, che avranno inizio mercoledì 20 giugno p.v. con la prima prova (italiano). Il Ministero non ha riservato sorprese e ha rispettato – secondo le dichiarazioni del ministro Profumo – «il criterio della rotazione delle discipline», con l’aggiunta … Leggi tuttoGreco in seconda prova d’esame!

A scuola con l’iPad?

Si è tenuto oggi al Guggenheim Museum di New York un evento Apple che sembra segnare in maniera decisa l’ingressodella casa di Cupertino nel mondo dell’istruzione, con un progetto cui Steve Jobs stava lavorando fino a poco prima della morte, che dovrebbe portare la rivoluzione nel mondo dei libri di testo scolastici.

È guerra dichiarata al libro cartaceo, che non può competere con il tablet: peso, interattività, possibilità di accesso alle informazioni, possibilità di aggiornamento, facilità di consultazione, ampiezza di risorse, molteplicità dei formati (audio, video)… e – soprattutto – il prezzo! Per i nuovi testi scolastici che saranno disponibili sullo store (per ogni materia e ogni livello), Apple imporrà un prezzo massimo di 14,99 dollari, contro i 75 dollari della media attuale dei libri cartacei.

Leggi tuttoA scuola con l’iPad?

Iscrizioni ancora aperte per l’ Ἀγὼν Πολιτικός

L’amica Teresa Maiello, Presidente dell’AICC di Frattamaggiore (NA) e infaticabile organizzatrice di eventi culturali mi invita a ricordare che è vicina la scadenza dei termini per potersi iscrivere ad

Ἀγὼν Πολιτικός

gara di traduzione dal greco antico in italiano (o altra lingua madre) di un passo tratto dalla Repubblica di Platone.

Il concorso, giunto alla II edizione, si svolgerà a Frattamaggiore, presso il Liceo Classico “Durante” il giorno 20 aprile 2012. Il programma della manifestazione si può trovare online.

La gara – che prevede fra l’altro ricchi premi per gli studenti meritevoli – è collegata a in un ciclo di manifestazioni, di cui si può consultare il calendario sulla pagina di Facebook dell’Associazione ex Alunni del Liceo Durante: il prossimo appuntamento è fissato per il 20 gennaio.

Leggi tuttoIscrizioni ancora aperte per l’ Ἀγὼν Πολιτικός

Seconda edizione dell’ Ἀγὼν πολιτικός

Nato dall’entusiasmo di studenti, docenti ed ex alunni del Liceo Classico “F. Durante” di Frattamaggiore (NA), il certamen ᾽Αγών πολιτικός quest’anno giunge alla seconda edizione e si inserisce a pieno titolo fra le manifestazioni collegate con le Olimpiadi Nazionali di Cultura Classica.

Pubblico qui sotto locandina e presentazione della manifestazione, inviatami dagli organizzatori.

Leggi tuttoSeconda edizione dell’ Ἀγὼν πολιτικός

Si ricomincia!

Con la conclusione delle vacanze, riprende anche l’attività di grecoantico.it. Devo anche farmi perdonare, perché ho interrotto le comunicazioni, lasciando indietro anche qualche promessa non mantenuta…. Ogni tanto però è necessario staccare la spina! Colgo ora l’occasione per rispondere a Vincenzo, che mi ha chiesto, qualche giorno fa: Sarebbe possibile tradurre in greco antico la … Leggi tuttoSi ricomincia!

EnglishItaly