Il greco con… metodo! Aspetti e problemi della lingua greca

corso di greco, Dioniso
Dioniso (Pittore di Cleofrade, anfora a punta, Monaco di Baviera, Staatliche Antikensammlungen)

Il portale grecoantico.it ha il piacere di annunciare che nei prossimi mesi di novembre e dicembre si terrà il corso di greco online dal titolo:

IL GRECO CON… METODO!

Sei incontri settimanali online di circa 90 minuti, nella forma del webinar. Non è necessario nessuno strumento se non il computer dotato di audio (o un dispositivo mobile, tablet o smartphone).

Calendario: 8-15-22-29 novembre, 6-13 dicembre 2018

Leggi tuttoIl greco con… metodo! Aspetti e problemi della lingua greca

Filocleone, la panettiera e Laso di Ermione

La rappresentazione delle Vespe a Siracusa, nel 2014

Verso il finale delle Vespe di Aristofane (422 a.C.), il vecchio eliasta Filocleone sembra definitivamente guarito dalla φιλοδικία, la malattia per i processi, ovvero la smania di recarsi ogni giorno al tribunale dell’Eliea per svolgere il ruolo di giudice popolare.

La guarigione, come è noto, è stata favorita dallo choc causatogli dall’avere emesso, per la prima volta nella sua vita, voto di assoluzione nei confronti di un imputato (nel contesto di una parodia di processo domestico, inscenato ai danni di uno dei due cani da guardia).

«Come potrò giustificare me stesso di avere assolto un imputato?» si era chiesto disperato Filocleone. Lo consola il figlio Bdelicleone: «Non te la prendere: ti tratterò magnificamente, papà. Ti porterò dappertutto con me, a banchetti, simposi, spettacoli: trascorrerai felicemente il resto dei tuoi giorni». 

Leggi tuttoFilocleone, la panettiera e Laso di Ermione

Musica in poesia. Corso di metrica greca e latina

I tre musici (Tarquinia, Tomba dei Leopardi)

È disponibile, nel portale grecoantico.it, il corso online «Musica in poesia: la metrica dei Greci». Il corso è rivolto a tutti coloro che sono interessati ad approfondire la conoscenza della poesia della Grecia antica (e poi latina), da Omero fino all’età romana, per entrare in modo profondo nell’anima della poesia e cogliere il ritmo e «l’armonia che la governa» (per dirla col Foscolo).

Modalità di svolgimento

Il corso consta di 6 lezioni-seminario online, con filmati per un totale di oltre 7 ore di visione, con il supporto dei testi delle lezioni, scaricabili in formato PDF.

Leggi tuttoMusica in poesia. Corso di metrica greca e latina

Aristotele? Un tormento!

Copia romana in Palazzo Altemps
del busto di Aristotele di Lisippo

Si stanno ormai esaurendo le polemiche innescate dal passo scelto come seconda prova per l’Esame di Maturità (o – secondo la più recente dizione – l’Esame di Stato) del liceo classico.

Le polemiche d’altra parte sono, per certi aspetti, il sale della vita e non mi voglio sottrarre al gusto di contribuire. Anche se i giorni di riflessione che mi sono preso rendono ormai “inattuali” queste considerazioni sul “famigerato” passo dell’aristotelica Etica Nicomachea (libro VIII, 1155a).

A me il testo non è sembrato affatto “semplice” o “lineare”, come è stato da moti liquidato. Anzi, una valutazione del genere mi sembra quasi offensiva per i ragazzi che si sono cimentati e che davanti a questa prova immagino abbiano faticato non poco, di fronte alla prosa ellittica, frantumata e sussultoria di un testo che – come tutti ben sanno – ci è giunto in una forma non letterariamente compiuta (si tratta in sostanza di appunti redatti all’interno della scuola peripatetica).

Aggiungiamo il fatto che, al contrario di quanto sostiene la Marcolongo (clicca qui per leggere l’articolo) Aristotele non si traduce proprio – o lo si fa solo occasionalmente – nel triennio del liceo: rimango basito nel leggere testualmente che «Aristotele è uno degli autori su cui ci si concentra maggiormente a scuola negli ultimi anni del liceo» (ma che liceo ha frequentato questa benedetta donna? Boh, beata lei…). Per quel che riguarda la mia esperienza, non posso che smentire categoricamente.

Leggi tuttoAristotele? Un tormento!

Come appare Socrate agli occhi di Alcibiade

François-André Vincent (1746 – 1806) Alcibiade e Socrate

La soddisfazione di partecipare all’Agone Eleatico del 3-5 maggio (di cui ho dato conto nel post di due giorni fa) è stata coronata dalla doppia vittoria degli studenti del liceo “Ariosto-Spallanzani” (di Reggio Emilia) di cui sono stato accompagnatore.

Colgo quindi l’occasione per ribadire loro i miei complimenti e presentare il testo oggetto del concorso, con la traduzione di Ada Cattani, che ha vinto il primo premio.

Platone, Simposio (216d-217a).

Ὁρᾶτε γὰρ ὅτι Σωκράτης ἐρωτικῶς διάκειται τῶν καλῶν καὶ ἀεὶ περὶ τούτους ἐστὶ καὶ ἐκπέπληκται, καὶ αὖ ἀγνοεῖ πάντα καὶ οὐδὲν οἶδεν. Ὡς τὸ σχῆμα αὐτοῦ τοῦτο οὐ σιληνῶδες; Σφόδρα γε.

Vedete infatti che Socrate è amante delle persone belle ed è sempre intorno a queste e ne è sbigottito, e inoltre ignora tutto e non sa nulla. Quanto al suo aspetto, questo non è simile a quello di un Sileno? Sì, certamente.

Leggi tuttoCome appare Socrate agli occhi di Alcibiade

Ascea: l’Agone Eleatico

Si è svolto la settimana scorsa, dal 3 al 5 maggio, nell’antica Elea (poi Velia, in età romana), l’attuale Ascea, la VII edizione dell’Agone Eleatico, concorso Nazionale di traduzione e commento di testi filosofici greci organizzato dall’Associazione “Achille e la Tartaruga”, con il patrocinio della Società Filosofica Italiana (parallelamente si svolge anche il Certamen Velinumdedicato a testi filosofici latini).

Il certamen rientra nei “percorsi delle eccellenze per la valorizzazione dei giovani talenti” e – come è ormai divenuta tradizione – accosta alla “competizione” fra gli studenti un corso di formazione molto stimolante, dedicato in particolare ai docenti accompagnatori.

    Questa la successione delle relazioni:

  • Franco Ferrari (Università di Salerno), Il dialogo filosofico: al di là di un mito
  • Michele Abbate (Università di Salerno), Strategie metaforiche e semantiche nel mito della caverna di Platone
  • Francesca Gambetti (Università di Roma Tre), Retorica e dialettica nel Fedro a partire dalla lettura di Hannah Arendt
  • Nicola Lanzarone (Università di Salerno), Una lettura di Seneca, Epist. 1
  • Anna Motta (Frei Universität Berlin), Leggi sempre scrittori di indiscutibile valore (Sen. Epist. 2, 4).

Leggi tuttoAscea: l’Agone Eleatico

Al via domani il corso monografico su Archiloco!

Inizierà domani sera il corso monografico online su Archiloco: un ciclo di quattro appuntamenti tenuti da Anikd Nicolosi (Università di Parma), autrice della recente edizione Archiloco. Testimonianze e frammenti.

Il calendario è distribuito in quattro incontri settimanali nei venerdì del mese di marzo (2-9-16 e 23) in webinar: questo significa che la conferenza-seminario potrà essere comodamente seguita dal computer di casa o da un qualsiasi dispositivo mobile (tablet o smartphone): sarà l’occasione per rivedere la figura del grande poeta di Paro, alla luce dei nuovi orientamenti della critica e delle recenti acquisizioni papiracee che hanno restituito nuovi preziosi frammenti (fra i quali non si può non citare la “elegia di Telefo”, pubblicata per la primia volta nel 2005 grazie a P.Oxy. 4708 fr. 1 (= fr. 12 dell’edizione Nicolosi).

Clicca qui per andare alla pagina di presentazione del corso

Leggi tuttoAl via domani il corso monografico su Archiloco!

EnglishItaly