Un augurio di Buon Natale!

Data: 25 dicembre 2016. Categorie: ricorrenze. Autore: Roberto Rossi

Anche quest’anno mi è gradito attingere a testi originali per condividere l’annuncio del S. Natale: ne propongo due, uno dal Nuovo Testamento, l’altro un epigramma tratto dal I° libro della Antologia Palatina (la monumentale raccolta di epigrammi, il cui primo libro è dedicato agli epigrammi cristiani).

Il primo è il passo del Vangelo di Luca, nel quale gli angeli proclamano ai pastori la venuta del Cristo:

Luca, 2.10-12

καὶ εἶπεν αὐτοῖς ὁ ἄγγελος, «Μὴ φοβεῖσθε,
ἰδοὺ γὰρ εὐαγγελίζομαι ὑμῖν χαρὰν μεγάλην ἥτις ἔσται
παντὶ τῷ λαῷ,
ὅτι ἐτέχθη ὑμῖν σήμερον σωτὴρ ὅς
ἐστιν Χριστὸς κύριος ἐν πόλει Δαυίδ·
καὶ τοῦτο
ὑμῖν τὸ σημεῖον, εὑρήσετε βρέφος ἐσπαργανωμένον
καὶ κείμενον ἐν φάτνῃ».
e disse a loro l’angelo: «Non abbiate paura,
ecco, infatti annuncio a voi una gioia grande che sarà
per tutto quanto il popolo:
è stato generato per voi oggi un salvatore che
è Cristo signore, in una città di David;
e questo
per voi il segno, troverete un bambino avvolto in fasce e
che giace in una mangiatoia».

Molto meno noto il testo successivo, non privo però di una certa suggestione:
Antologia Palatina I, 37  Εἰς τὴν Χριστοῦ γέννησιν (La nascita di Cristo)

Σάλπιγγες, στεροπαί, γαῖα τρέμει· ἀλλ᾽ἐπὶ μήτρην
παρθενικὴν κατέβης ἄψοφον ἴχνος ἔχων.

L’epigramma è tutto giocato sulla contrapposizione fra le manifestazioni eclatanti della prima parte e la discrezione silenziosa che segna la discesa di Cristo in un ventre di donna:

«Suoni di tromba, baleni, la terra trema: ma nel grembo
di una vergine tu sei sceso con una impronta che non fa rumore».

Buon Natale!

2 Commenti a Un augurio di Buon Natale!

  1. Teresa Maiello ha detto:

    Sempre speciale il tuo augurio di Natale, Roberto ! Naturalmente già condiviso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: