Ivano Dionigi Presidente dell’Accademia di Latinità

Data: 12 novembre 2012. Categorie: i classici oggi. Autore: Roberto Rossi

Il prof. Dionigi, Rettore dell’Ateneo bolognese
e neo Presidente dell’Accademia di Latinità

È di ieri la notizia della nomina del prof. Ivano Dionigi, a Presidente della Pontificia Accademia di Latinità, recentemente istituita da Papa Benedetto XVI con una lettera apostolica in forma di motu proprio.

Nel contesto di un «generalizzato affievolimento degli studi umanistici», l’Accademia si propone di «favorire la conoscenza e lo studio della lingua e della letteratura latina, sia classica sia patristica, medievale ed umanistica», per “arginare” (se mi si consente la brutta espressione) «il pericolo di una conoscenza sempre più superficiale della lingua latina, riscontrabile anche nell’ ambito degli studi dei futuri sacerdoti».

L’Accademia di Latinità si propone quindi come obiettivo quello di «sostenere l’impegno per una maggiore conoscenza e un più competente uso della lingua latina, tanto nell’ambito ecclesiale, quanto nel più vasto mondo della cultura. Per dare rilievo e risonanza a tale sforzo, risultano quanto mai opportune l’adozione di metodi didattici adeguati alle nuove condizioni e la promozione di una rete di rapporti fra Istituzioni accademiche e fra studiosi, al fine di valorizzare il ricco e multiforme patrimonio della civiltà latina».

Una interessante intervista al prof. Ivano Dionigi è stata pubblicata ieri su “L’osservatore romano” (è possibile leggerla cliccando il link).

A Ivano Dionigi e all’Accademia i migliori auguri per un lavoro proficuo! 🙂

Un Commento a Ivano Dionigi Presidente dell’Accademia di Latinità

  1. Anna De Maria ha detto:

    Le affermazioni, che condivido pienamente, del Magnifico Rettore dell’Università di Bologna prof. Ivano Dionigi, mi hanno resa veramente felice di conoscere bene la lingua latina, da me studiata negli anni ’70, fino a raggiungere il diploma di perfezionamento in Filologia Classica a Bologna. Nella mia attività lavorativa, come insegnante di Lettere alla scuola media, la mia laurea in Lettere Cassiche a volte mi è sembrata sprecata, ma ho sempre trasmesso ai miei alunni l’importanza di conoscere la cultura classica per capire meglio quella contemporanea. Sono pienamente convinta della necessità di non perdere un così prezioso patrimonio culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: