Scrivere in greco? Unicode!

Data: 20 novembre 2013. Categorie: didattica. Autore: Roberto Rossi
Uno strumento utile quando si scrive in greco: il visore di tastiera (mac)

Uno strumento utile per scrivere in greco:
il visore di tastiera (mac)

È una domanda che si sente tanto frequentemente da meritare quasi un tutorial…

«Che programma devo installare per scrivere in greco antico?».

In realtà non bisogna installare nessun programma: è sufficiente avere nel computer un carattere con la codifica Unicode

Lo standard Unicode prevede una codifica fino a 21 bit e supporta un repertorio di codici numerici che possono rappresentare circa un milione di caratteri. Ciò appare sufficiente a coprire anche i fabbisogni di codifica di scritti del patrimonio storico dell’umanità, nelle diverse lingue e negli svariati sistemi di segni utilizzati (wikipedia dixit).

Per farla breve: tutti i font principali (times, times new roman, palatino linotype…) utilizzati da qualsiasi sistema operativo (Win, Linux o Mac che sia) hanno oggi la mappatura Unicode, che è univoca. Questo comporta che tutti i set di caratteri Unicode sono reciprocamente compatibili (nella pratica non è sempre vero, ma quasi).

Cosa bisogna fare – in pratica – per scrivere in greco antico, con spiriti, accenti e altri segni diacritici?

1) Assicurarsi che nel computer sia installato un font Unicode (in caso contrario si può scaricare il set di palatino lynotipe, gentium cardo);

2) Installare la tastiera greca (greco politonico).

3) A questo punto si è pronti per scrivere. Bisogna solo dedicare un po’ di tempo per imparare la mappatura dei caratteri, in particolare per trovare i segni diacritici.

Per avere una spiegazione esaustiva, se si lavora su ambiente Windows o Linux si può accedere alla pagina di Didaskalikos, che offre tutti i ragguagli del caso.

Se invece si lavora sul Mac, la procedura è la seguente:

Schermata 2013-11-20 alle 18.30.04Andare su Preferenze di sistemaTastiera

 

 

 

 

 

 

 

 

A questo punto andare al pannello Sorgenti di input, cliccare su e aggiungere Greco politonico

Schermata 2013-11-20 alle 18.34.09

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Schermata 2013-11-20 alle 18.40.18Quindi impostare Greco politonico nella barra superiore.

Compiute queste operazioni, si può cominciare a scrivere e, come si può ben vedere, stai scrivendo in greco! Ora bisogna prendere dimestichezza coi tasti e individuare le corrispondenze con i caratteri greci. La strada più comoda è quella di attivare il Visore di tastiera (si può vedere in quest’ultima immagine: Mostra visore di tastiera).

In ogni caso, la mappa dei caratteri si può vedere qui sotto (cliccare sull’immagine per visualizzarla in formato più grande): sui tasti ho marcato la lettera greca corrispondente (maiuscola e minuscola) e, in ciascun tasto, a destra il segno che deriva dalla combinazione alt + shift tasto (in altro) e alt + tasto (in basso),  in rosso ho contrassegnato gli spiriti e gli accenti.

E ora non resta che provare!

Tastiera politonica (PNG)

Esempio:
shift + p  = Π
p = π
alt + shift + p = ≈
alt + p = ϖ

8 Commenti a Scrivere in greco? Unicode!

  1. Suffenus ha detto:

    Mi perdoni le curiosità… Ma lei scrive in ceco?

  2. Alessandra ha detto:

    Buongiorno! Mi sono imbattuta oggi in questo post, mentre cercavo affannosamente di trovare qualche guida per scrivere in greco antico.. La tesi incombe. Io ho Windows 8.. E non riesco a seguire le indicazioni che ho trovato in un link da te indicato..Hai suggerimenti? Apprezzerei molto un aiuto.. Grazie

  3. Marco ha detto:

    E per inserire i segni della metrica greca sul mac? C’è qualche possibilità?
    grazie

Rispondi a Marco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.



%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: